Assoproli Bari Coop. Agr.

Società cooperativa agricola
Via M. Signorile, 34
70121 Bari, Italia
Tel.: +39.0805534041
fax: +39.0805559360
E-mail: info@assoproli.it
 Pane e Olio

L'Assoproli Bari nasce nel 1978 e assume l'attuale denominazione nonché la veste giuridica di società cooperativa nel 2005. Nel 2003 con determinazione della Regione Puglia viene riconosciuta come OP ai sensi del D.Lgs. 102/2005 e iscritta al relativo elenco regionale. Nello stesso anno acquisisce anche il riconoscimento come Organizzazione di Produttori ai sensi del Reg. (CE) n. 1334/02, nel 2006 quello ai sensi del Reg. (CE) n. 2080/05, nel 2009 ai sensi del Reg. (CE) n. 867/08 e infine quello ai sensi del Reg. (CE) n. 867/08 e s.m.i. nel 2012.

L'Assoproli Bari svolge la sua attività precipuamente in Terra di Bari e in altri comprensori limitrofi.

La base associativa dell’Assoproli Bari è costituita da oltre 30mila produttori olivicoli e include le più importanti e rappresentative strutture cooperative di trasformazione. Tali numeri pongono l’Assoproli Bari ai vertici del panorama olivicolo regionale e nazionale e danno una chiara indicazione dell’efficienza e della potenzialità dell’Organizzazione stessa. Oltre alla sede centrale di Bari, l’Assoproli Bari presenta un’unità periferica nella città di Andria, capitale dell’olio extra vergine di oliva, dove ha un proprio centro di stoccaggio destinato all’olio prodotto dai soci, uffici tecnici, una sala conferenza da 150 posti e il laboratorio di analisi.

Attività: L’Assoproli Bari è impegnata da oltre un ventennio nel miglioramento della qualità della produzione dell’olio d’oliva. Grazie a numerosi programmi di attività a carattere nazionale, finanziati dalla UE (è appena partito quello realizzato ai sensi dei Regg. (UE) n. 611/14 e 615/14) contribuisce alla crescita della propria base associativa e, più in generale, di tutto il settore oleicolo pugliese e quindi italiano. L’Assoproli Bari supporta i produttori olivicoli e le cooperative associate nelle fasi di produzione, trasformazione, stoccaggio, confezionamento e valorizzazione del prodotto. Tutto ciò viene sempre accompagnato da un sistema di divulgazione (attività di promozione, pubblicazione e diffusione), con l’intento di garantire un adeguato livello di trasparenza, grazie anche al puntuale aggiornamento delle pagine del suo sito internet. Nella fase della produzione, prima in Italia nella filiera olio, l’Assoproli Bari ha implementato la certificazione EPD (Environmental Product Declaration). L’Assoproli Bari trasmette alla sua base associativa con le attività di dimostrazione pratica di tecniche olivicole finalizzate alla protezione dell’ambiente e al mantenimento del paesaggio, le novità afferenti alla conduzione di oliveti con tecniche agronomiche a basso impatto ambientale, mediante il razionale utilizzo della risorsa idrica. Numerose sono le attività relative alla competitività aziendale, al miglioramento della qualità sia in campo che all’industria di trasformazione oleicola e, quindi, alla Quality Assurance. L’Assoproli Bari, infine, ha da sempre fatto della diffusione e conoscenza della cultura dell’olio extra vergine di oliva di qualità un suo cavallo di battaglia. Imprescindibile, nel contesto, risulta l’attività formativa rivolta a tutti gli attori del comparto olivicolo-oleario, per il ruolo specifico che svolgono e quella dedicata ai consumatori al fine di aggiornare e aumentare le loro conoscenze per metterli nelle condizioni di poter operare scelte informate per acquisti responsabili.

Espositore successivo